IL MANDALA DELL'AMORE

DOMENICA 13 FEBBRAIO 2011



I

Grande affluenza di pubblico domenica scorsa, a detta degli organizzatori, per il “Mandala dell’amore” dell’associazione “Mareluce onlus”. Nell’area davanti al tempio di Apollo, i volontari dell’associazione presieduta da Daniela Respini, in collaborazione con il Centro antistalking “La Nereide”, presieduto da Adriana Prazio, l'Associazione Myamo e l'Associazione sclerosi tuberosa, hanno realizzato, dalle 10,30 alle 18,30, numerosi Mandala, tutti aventi come tema principale l’amore. Il Mandala– ha spiegato Daniela Respini, autrice del libro “Il Mandala contro il cancro” – indica un’immagine simbolica fondata sulle figure geometriche del cerchio e del quadrato che rappresenta le relazioni intercorrenti tra i diversi piani della realtà. Realizzare un Mandala rappresenta un’occasione per intraprendere una danza interiore”.

“Il Mandala aiuta a guardarci dentro – ha aggiunto Respini – a riscoprire la nostra interiorità. Al tempo stesso, però, può diventare un momento ludico che ci fa riscoprire il nostro essere bambini recuperando la voglia di disegnare e colorare seguendo l’ispirazione della nostra anima”.

L’appuntamento con le iniziative della Mareluce, che si occupa di prevenzione e cura del disagio psico-sociale, è adesso per giovedì 17 febbraio, alle ore 21.00, al ristorante “La Fornace”, dove, in collaborazione con l'Associazione Sclerosi tuberosa, è prevista una serata sociale a scopo benefico. La serata prevede anche giochi ed un laboratorio di mandala per i più piccoli e nasce con l'obiettivo di raccogliere fondi per sostenere l'attività delle due associazioni.

  

L MANDALA DELL'AMORE

13 FEBBRAIO 2011 LARGO XXV LUGLIO SIRACUSA