Perchè parlare di Spiritualità e rivolgersi alla gente

 

 

L'uomo occidentale se non è praticante, anche se credente, utilizza poco la propria dimensione spirituale nella vita di tutti i giorni. Nella cultura occidentale, l'unica dimensione che ha ancora il dominio sulle altre è quella biologica legata al corpo. I termini lifting e silicone sono entrati nella terminologia comune. Come scriveva qualche tempo fa lo studioso francese Baudrillard, la "materializzazione dell'estetica", domina ormai ogni relazione.

Questi meccanismi di rimozione dell'evoluzione ontogenetica dell'essere umano possono funzionare fino a quando non si presenta la malattia e il rischio di morte. L'individuo che da un giorno all'altro si trova ad affrontare, senza essere preparato, una diagnosi di cancro piomba nel caos totale, e con lui tutto il sistema interagente, in primo luogo i familiari. L'individuo e i familiari vengono sottoposti ad un forte stress inimmaginabile ma prevedibile.

Perchè la società occidentale negli ultimi venti anni ha fatto opera di rimozione della morte. L'ha ridicolizzata, mediatizzata, svuotata di significato, ma non è riuscita naturalmente ad eliminarla. Le conseguenze possono essere: disperazione, rabbia, depressione. Volgere il nostro sguardo verso l'esistenza limitata dell'uomo può aiutarci a recuperare il significato naturale della vita e aiutarci a viverla in un modo qualitativamente migliore.

 

Il presidente:joinwatch.org

Dott.ssa Daniela Respini, psicologa, psicoterapeuta cognitivo comportamentale, psico-oncologa